FILM CORTOMETRAGGIO DIRETTO DA GIOVANNI VIRGILIO

Anno 2011 – durata 15 min

Con Alessio Vassallo e Liborio Natali

Soggetto e sceneggiatura Ottavio Cappellani

In concorso alla 68a Mostra d’arte cinematografica di Venezia

Il film narra le vicende del ritorno a casa dei mafiosi siculo- americani interpretati dagli attori Alessio Vassallo e Liborio Natali, per inaugurare un museo del cinema.
Ad attenderli un giovane “Sebastiano” interpretato dall’esordiente Gianluca Martignetti che cura gli interessi della famiglia in Sicilia. I ricordi del passato si intrecciano con il presente. Tutto è cambiato ma niente è veramente cambiato.